Agenzia Entrate e Ispettorato Nazionale del Lavoro. Attenzione a false email che simulano avvisi

Si tratta di tentativi di truffe via posta elettronica

Sia l'Agenzia delle Entrate che l'Ispettorato Nazionale del Lavoro hanno comunicato che da alcuni giorni sono in corso dei tentativi di truffa per posta elettronica attraverso l’invio di mail ingannevoli che simulano falsi avvisi di notifica di procedimenti da parte degli enti che sono invece assolutamente estranei all’invio di questi messaggi e raccomandano di non tenerne conto. Si ricorda che il dominio dell’INL riporta l’estensione @ispettorato.gov.it,  per cui tutti gli indirizzi similari sono da considerarsi tentativi di truffa.  Le mail pushing che riguardano invece l'Agenzia delle Entrate riportano falsamente il loro logo e hanno come oggetto la dicitura "IL DIRETTORE DELL'AGENZIA" e il contenuto invita a prendere visione di documenti Office contenuti in un archivio .zip allegato al fine di verificare la conformità dei propri pagamenti. Queste tipologie di email non provengono dall'Agenzia stessa, ma costituiscono il tentativo di acquisire informazioni riservate dei destinatari. Le informazioni personali, infatti, sono consultabili esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile tramite l'area riservata sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Inoltre, non vengono mai inviate via mail comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti. Le strutture  hanno immediatamente predisposto tutte le misure di sicurezza necessarie con particolare riguardo al rischio dell’apertura dei file allegati alle mail.

Gli Uffici Territoriali dell’Ispettorato e l'Agenzia delle Entrate sono a disposizione per eventuali chiarimenti necessari agli utenti.

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289