Artigiani in sicurezza

Confartigianato Imprese Padova lancia il piano per la fase 2

Guidare le imprese nella gestione delle riaperture. E’ questo l’obiettivo di “Artigiani in sicurezza”, il nuovo progetto di Confartigianato Imprese Padova per aiutare le aziende ad affrontare la fase 2, offrendo loro tutti gli strumenti necessari, nel rispetto delle norme vigenti.

 
LE LINEE GUIDA
L’associazione ha creato utili linee guida che coinvolgono quattro comparti: benessere, mobilità, manifatturiero, edilizia. Per ognuna di queste aree sono illustrate le norme generali e igieniche obbligatorie, con i riferimenti normativi, le misure specifiche per ogni categoria (i dispositivi, il distanziamento e la pulizia o sanificazione). Il regolamento interno per ogni azienda (da allegare al DVR) che rende operativo il Piano Covid-19. Il piano di formazione, da effettuare tramite piattaforma e-learning, sulla corretta applicazione delle linee guida e sul corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza.
“Abbiamo voluto offrire una serie di strumenti per semplificare la ripartenza delle piccole e medie imprese – spiega Roberto Boschetto, Presidente di Confartigianato Imprese Padova, offrendo tutto ciò che serve per la riapertura in sicurezza. Ma non ci siamo fermati a questo: abbiamo costruito delle banche dati di nostri associati, in grado di fornire i dispositivi e i servizi di pulizia e sanificazione necessari”.

LA FORMAZIONE
Il regolamento contiene il piano di formazione su corretta applicazione delle linee guida e su corretto utilizzo dei DPI di 6 ore
complessive, così articolato:
• 4 ore per RSPP (a credito rispetto al monte ore previsto per questa figura)
• 2 ore per il personale (a credito per il monte ore previsto per la formazione lavoratori secondo l’accordo stato/regioni
 
 
A DISPOSIZIONE DEGLI ASSOCIATI UNA BANCA DATI DELLE AZIENDE CHE OFFRONO DISPOSITIVI DI SICUREZZA
L’associazione non si limiterà quindi a dare una semplice consulenza, ma farà da tramite tra domanda e offerta di beni e servizi, per affrontare da tutti i punti di vista la fase 2 dell’emergenza sanitaria.
“Abbiamo voluto raccogliere in una banca dati le aziende socie che si occupano già di produzione dei dispositivi, quali mascherine, guanti, camici, cuffie, occhiali protettivi,
gel disinfettante – precisa Boschetto. Ma il nostro intento è stato anche di valorizzare imprese che in questa fase hanno riconvertito la loro produzione, creando nuove linee, al servizio dei nuovi bisogni emersi in queste settimane”.
 
UN ALBO DELLA SANIFICAZIONE, COMPOSTO DALLE IMPRESE DI PULIZIA ADERENTI A CONFARTIGIANATO IMPRESE PADOVA
E’ stato creato poi un albo della sanificazione, composto dalle imprese di pulizia associate, che offrono un servizio professionale, a prezzi calmierati. Confartigianato farà da tramite, aiutando gli imprenditori con un’apposita consulenza legale per la stesura del contratto e con una consulenza fiscale per recupero dei costi come credito d’imposta.
 
I CARTELLI DA ESPORRE NELLE PROPRIE ATTIVITA’
Confartigianato Imprese Padova rende disponibili su questa pagina (in allegato) i cartelli da esporre nelle proprie imprese con le indicazioni di sicurezza necessarie per contenere la diffusione del Coronavirus.
 
Per informazioni:
Confartigianato Imprese Padova - Ufficio Promozione e sviluppo d'impresa
Tel. 049 8206150 - stefania.frigo@upa.padova.it

 

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289