Bando aperto per le imprese del settore ricettivo turistico

Sei milioni di fondi regionali disponibili

La Regione Veneto ha pubblicato un bando, con fondi POR FESR 2014-2020, per l’erogazione di contributi per investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico alle piccole e medie imprese (PMI) di pianura, iscritte al registro delle imprese o al R.E.A. e che gestiscono e/o sono proprietarie di strutture ricettive con sede operativa nei comuni della Regione Veneto aderenti a una O.G.D.

L’obiettivo del bando è promuovere e sostenere investimenti nel sistema ricettivo turistico che favoriscano l’innovazione e la differenziazione dell’offerta e dei prodotti turistici dell’impresa stessa e/o della destinazione turistica in cui opera la struttura ricettiva, al fine di prolungare la stagione turistica piuttosto che intercettare nuovi flussi turistici e rispondere a nuove aspettative del mercato turistico.
Sono ammessi interventi di ampliamento, ristrutturazione, manutenzione delle strutture ricettive esistenti, di innovazione digitale, su impianti tecnologici connessi all’attività (compresi hardware e software per il sito web e sistemi di prenotazione elettronica), di qualificazione dei requisiti di servizio compresa l’attività di ristorazione, interventi di riduzione dell’impatto ambientale e/o consumo di risorse.
La domanda di contributo deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione a partire dal 22 gennaio 2019 e fino alle ore alle ore 17.00 del 7 maggio 2019.
Il nostro ufficio è a vostra disposizione per fornirvi un supporto qualificato per la predisposizione della domanda di finanziamento e per la partecipazione al bando.
Le segnalazioni d’interesse devono essere inviate al seguente indirizzo e-mail: valentina.giglio@upa.padova.it
 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289