Bando per un’impresa organizzata e consapevole

Contributi a fondo perduto per favorire la competitività e la crescita professionale

La Regione Veneto ha pubblicato il nuovo bando FSE PER UN’IMPRESA ORGANIZZATA E CONSAPEVOLE: strumenti per favorire la competitività e la crescita professionale, con l’obiettivo di sostenere percorsi di formazione continua nelle imprese affinché si possano dotare di strumenti organizzativi e processi consolidati per un’organizzazione sempre più efficiente.

 
Potranno essere realizzati interventi di formazione indoor ed esperienziale/outdoor, cui potranno essere aggiunti interventi di accompagnamento, strumenti di ricerca, spese a valere sul FESR, incentivi all’assunzione, voucher di vario tipo, ecc.
Le proposte progettuali potranno essere presentate da imprese private che abbiano almeno un’unità operativa ubicata in Veneto.
Ogni progetto, di durata non superiore a 12 mesi, potrà focalizzarsi su una o più delle seguenti tematiche:
 
Lean Managment per mirare all’abbattimento degli sprechi per creare processi afferenti alla linea del Lean Thinking standardizzati eccellenti; 
Tecnologie 4.0 e trasformazione digitale per accompagnare le aziende in percorsi di innovazione digitale che le renda più competitive grazie all’introduzione di nuove tecnologie come automatizzazione, iperconnessione, tecnologia cloud, big data, intelligenza artificiale, cyber security, ecc.; 
Internazionalizzazione e innovazione aziendale con percorsi formativi di orientamento e supporto all’internazionalizzazione e di implementazione di adeguate competenze specialistiche (linguistiche e fiscali) per competere nei mercati internazionali; 
 
Competenze trasversali e lavori ibridi con la presentazione di progetti finalizzati all’ibridazione dei mestieri e alla necessità di rafforzare le competenze trasversali (soft skill) delle proprie risorse umane; 
Economia circolare per avviare e consolidare processi di economia circolare e sostenibilità ambientale con un orientamento volto a considerare il ciclo di vita dei prodotti e la circolarità dell’economia.
 
Ogni progetto dovrà avere un valore complessivo non inferiore a € 20.000,00 e non superiore a € 120.000,00.
Le attività formative sono finanziate al 100%.
Al fine di aumentare l’efficacia degli interventi programmati, sono inoltre rimborsabili a fondo perduto spese di
 
investimento, a valere sul FESR, coerenti con il piano formativo con una percentuale di cofinanziamento che varia fino a un massimo del 30-40 % in base alla tipologia di spesa.
Sono previsti anche rimborsi per progetti che prevedono avvio di nuovi rami d’azienda, apertura di nuove unità locali, incremento del capitale sociale per effetto dell’ingresso di nuovi soci (fino a un massimo del 40% del progetto totale). 
 
Lo sportello bandi di Confartigianato Imprese Padova è a disposizione per l’assistenza e la partecipazione al bando.
 
Per informazioni:
Confartigianato Imprese Padova – Sportello bandi
Valentina Giglio, tel. 049 8206124 – valentina.giglio@upa.padova.it
Kristian Kola, tel. 049 8206119 – kristian.kola@upa.padova.it

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289