Cinque azioni per affrontare l’emergenza

La Task force di Confartigianato ti guida verso la ripartenza. Online una guida per saperne di più

Per far ripartire la propria impresa dopo la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria servono azioni concrete. Confartigianato Imprese Padova ne ha individuate cinque, per le quali ha messo in campo una task force di esperti al servizio delle imprese associate.

Il progetto è illustrato in un'utile guida pubblicata in allegato in questa pagina.
 
5 AZIONI PER AFFRONTARE L'EMERGENZA COVID-19 IN AZIENDA
 
1. Ripartire significa gestire l’emergenza grazie agli AMMORTIZZATORI SOCIALI
In questo momento di blocco, è fondamentale per un’attività gestire il costo del personale, valutando quali reparti mantenere attivi e organizzarsi all’interno per gestire i costi in questo momento di crisi di liquidità. 
Per maggiori informazioni: Elisabetta Tono tel. 049 8206361 - Nikolas Vigato tel. 049 8206362 - Massimo Campello tel. 049 8206368 - upa.padova@upa.padova.it
 
2. Ripartire è sostenere la LIQUIDITÀ
I potenziali impatti finanziari del Coronavirus non sono ancora del tutto chiari e graveranno su ogni azienda in maniera ben distinta tenendo conto della PFN (posizione debitoria), del codice ATECO (settore di attività) e delle risorse, di ogni tipo, presenti in azienda. 
In questo contesto la gestione della liquidità è di fondamentale importanza. È per questo che Confartigianato, implementando l’ufficio del Credito, ha potenziato la vicinanza all’artigiano con una serie di strumenti per dare serenità in un momento come questo. 
Per maggiori informazioni: Valter Labio tel. 049 8206126 - Segreteria Barbara Mizzon tel. 049 8206128 - credito@upa.padova.it
 
3. Ripartire è riorganizzare le imprese in termini di SICUREZZA
Condizione essenziale per poter riaprire e continuare l’attività nel regime di emergenza legato al Coronavirus è che i lavori possano essere effettuati in massima sicurezza per gli operatori aziendali e i soggetti esterni (clienti, fornitori, consulenti) che accedono alle aziende.
Per maggiori informazioni: Ufficio Sicurezza Confartigianato, tel. 049 8206358 - 049 8206316 - 049 8206333 - ambiente.sicurezza@upa.padova.it 
Per informazioni e consulenza per l'acquisto di attrezzture-DPI e il servizio di sanificazione dei luoghi di lavoro: Stefania Frigo tel. 049 8206150 - stefania.frigo@upa.padova.it
 
4. Ripartire è tutelarsi con la CONSULENZA LEGALE
L’inaspettata diffusione del Coronavirus impone una riflessione circa il potenziale impatto della pandemia sui rapporti contrattuali e sulle modalità di adempimento degli obblighi gravanti sulle imprese, prestando particolare attenzione ai possibili effetti che le limitazioni dovute al rischio di contagio potrebbero avere sull’adempimento degli obblighi contrattuali.
Per maggiori informazioni: segreteria.promozione@upa.padova.it
 
5. Ripartire è FORMARSI
Quali sono gli elementi per ripartire? La formazione è sicuramente la chiave per ritornare sul mercato con nuova consapevolezza e nuove conoscenze, per attivarsi con i giusti strumenti che possono ridefinire la propria attività in quello che sarà un nuovo sistema economico.
Per maggiori informazioni upa.formazione@upa.padova.it
 
SCARICA LA GUIDA COMPLETA PER SAPERNE DI PIU!
 
 

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289