Destinazioni artigiane

I percorsi turistici sostenibili dei Colli Euganei promossi da Confartigianato Imprese Padova. Vuoi partecipare anche tu?

Promuovere il turismo esperienziale legato all’artigianato: è questo l’obiettivo di “Destinazioni artigiane”, il nuovo progetto di Confartigianato Imprese Padova, realizzato in collaborazione con VivoVenetia, la Camera di Commercio di Padova e Padova Promex, grazie al contributo di Ebav.

 
Si tratta di percorsi turistici sostenibili, studiati per essere compiuti in bicicletta, alla scoperta dei luoghi paesaggisticamente e artisticamente più interessanti dei Colli Euganei.
All’interno dell’iniziativa, si metteranno in gioco quattro imprese artigiane, che aiuteranno i turisti ad apprezzare pienamente la zona e le sue peculiarità: due aziende di produzione e vendita di biciclette (Ronda Corse di Montegrotto Terme e Officina Gaffo di Galzignano Terme) e due imprese che operano nel settore enogastronomico (Bertelli salumi di Montagnana e il Pianzio di Galzignano Terme).
 
L’itinerario, che potrà partire da Montegrotto Terme oppure da Galzignano Terme, con il noleggio di una bicicletta a pedalata assistita, è raccontato in un video che illustra le varie tappe del percorso: tra queste, l’abbazia benedettina di Praglia, Villa Vescovi e Valsanzibio.
 
Per vedere il video, CLICCA QUI! 
 
 
“Quello che proponiamo è un progetto pilota, premessa di altre iniziative analoghe, che abbiamo pensato in un momento particolare come è quello che stiamo vivendo. Il nostro intento è valorizzare il binomio turismo-artigianato, in una fase di sofferenza del comparto turistico –spiega Roberto Boschetto, Presidente di Confartigianato Imprese Padova-. Se pensiamo che la sola provincia di Padova, in tempi pre-covid, registrava oltre 5 milioni e mezzo di presenze annue, mentre oggi gli scenari sono completamente cambiati, si capisce quanto l’emergenza sanitaria abbia inciso sull’economia del nostro territorio. Il 2020, inevitabilmente, vedrà la crescita di un turismo autoctono. E sarà certamente l’occasione per riscoprire luoghi familiari, caratterizzati da bellezze paesaggistiche, storiche e artistiche, ma anche dalla presenza dei nostri artigiani che del territorio sono indiscussi protagonisti”.
 
Sono 3529 le aziende artigiane potenzialmente coinvolte dalla domanda turistica in provincia di Padova, secondo l’elaborazione dell’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese Veneto, su dati Infocamere.
“Il nostro intento -precisa Boschetto- è coinvolgere il maggior numero di imprese in un progetto che riteniamo una vera e propria opportunità, in questo particolare momento”.
 
In prima linea, naturalmente, ci sono le aziende del settore alimentare: “Scoprire il territorio significa anche conoscere le realtà artigiane che operano nell’area – precisa Nicola Trentin, Presidente dei Produttori Alimentari di Confartigianato Imprese Padova-. Si tratta di tante realtà che nelle loro produzioni utilizzano un ingrediente decisivo: la passione e l’amore per il proprio lavoro. Da qui nascono prodotti di grande qualità che consentono di assaporare, oltre che visitare le mete dei nostri itinerari. Un vero e proprio viaggio enogastronomico che si accompagna al percorso turistico”.
 
L’iniziativa fa parte di “Artigiani 2030”, il programma di Confartigianato Imprese Padova che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile.
 
 
 
  • SEI IL TITOLARE DI UN’IMPRESA ARTIGIANA E VUOI CHE LA TUA AZIENDA VENGA INSERITA NEL PERCORSO? CHIAMA CONFARTIGIANATO IMPRESE PADOVA! 
Per informazioni: Andrea Fabris, Tel. 049 5970154 – Cell. 348 4543643 - andrea.fabris@upa.padova.it
 

 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289