Fondo di solidarietà FSBA. Emanate le modalità operative della contribuzione correlata

Le imprese non devono anticipare

 L’INPS, con circolare n. 53 del 12/04/2019, ha fornito le istruzioni operative per il versamento della contribuzione correlata riferita alle prestazioni del Fondo di solidarietà bilaterale per l'artigianato (FSBA).

 
Brevemente ricordiamo che le aziende destinatarie degli ammortizzatori sociali erogati dal Fondo di solidarietà alternativo sono le imprese artigiane (Legge 443/1985, c.d. Legge Quadro dell’artigianato, identificate a livello contributivo INPS dal codice statistico 4). 
 
L'obbligo del versamento della contribuzione correlata è direttamente in capo al Fondo quale soggetto giuridicamente obbligato e nessun versamento dovrà essere quindi effettuato da parte delle aziende in merito ai periodi interessati dalle prestazioni FSBA.
 
Di seguito si riproducono le istruzioni utili per la compilazione del flusso Uniemens funzionale per la modalità di versamento della contribuzione da parte del Fondo.
 
Per i periodi di paga decorrenti da maggio 2019 e per quelli pregressi (da aprile 2016 ad aprile 2019), i datori di lavoro o i loro consulenti/intermediari dovranno associare un codice identificativo – Ticket (codice di 16 caratteri alfanumerici), prelevato dal servizio web presente sui servizi delle aziende e consulenti sotto la voce “Uniemens”, e comunicarlo al comitato amministratore del fondo contestualmente alla presentazione della domanda. Il comitato provvederà a comunicare all’Istituto le domande con l’indicazione del Ticket associato e, successivamente, l’esito relativo all’istruttoria della
domanda.

I datori di lavoro dovranno indicare gli eventi di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa tutelati dai fondi di solidarietà, gestiti con il sistema del Ticket e a tal fine avranno cura di compilare il flusso Uniemens secondo le modalità individuate dalla circolare.

Per i periodi relativi ai trattamenti a sostegno del reddito riferiti a domande già autorizzate al 30/04/2019 – ovvero presentate al fondo entro la predetta data ed in corso di autorizzazione – verrà fornito dall’Istituto, alle aziende interessate ed al comitato amministratore del fondo, il relativo codice identificativo – Ticket. Il medesimo dovrà essere utilizzato per la presentazione delle variazioni ai flussi Uniemens precedentemente presentati da parte delle aziende.
 

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289