Inail. Bando ISI 2017, avviate le iscrizioni online

Contributi a chi investe per migliorare la sicurezza sul lavoro

Per aiutare gli imprenditori, anche individuali, ad apportare modifiche atte al miglioramento della sicurezza, l’INAIL ha pubblicato il Bando Incentivi ISI 2017 stanziando complessivamente quasi 250 milioni di euro a fondo perduto. Risulta già operativa dal 19 aprile, e rimarrà utilizzabile fino alle ore 18 del 31 maggio 2018, la procedura di caricamento “Online" delle domande.

Destinatari: Le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale, iscritte al Registro delle Imprese ed all’Albo delle Imprese Artigiane.
Le imprese possono presentare una sola domanda in una sola Regione, per un solo asse di finanziamento.  
Il finanziamento massimo è di € 130.000,00 e riguarderà progetti ancora da eseguire.
 
Lo stanziamento per il VENETO  è pari a complessivi € 21.716.473,00 suddiviso nei seguenti 5 assi :  
Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto: 
Asse 1 progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale ( € 8.211.173,00);
Asse 2 progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (€ 2.540.586,00);
Asse 3 progetti di bonifica da materiali contenenti amianto ( € 4.926.704,00);
Asse 4 progetti per micro e piccolo imprese operanti nei settori del legno e della ceramica (€ 729.106,00);
Asse 5 progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (€ 5.308.904,00);
Come presentare la domanda
L’accesso ai fondi INAIL seguirà le seguenti fasi evolutive: :
1. Compilazione della domanda nella sezione “Servizi Online” del sito INAIL; domanda da inoltrare entro e non oltre le ore 18 del 31 maggio 2018 – 
2. Inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico che saranno pubblicati sul sito INAIL a partire dal 7 giugno 2018;
3. Conferma della domanda online da parte delle imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo, indicativa ad inizio luglio;
4. Completamento della domanda indicativamente entro i primi giorni di agosto;
5. In caso di ammissione del finanziamento, il progetto dovrà essere realizzato e rendicontato indicativamente entro un anno decorrente dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo.
 
Per qualsiasi ed ulteriore informazione : Ufficio Ambiente Sicurezza Sig. Sergio Sadocco Tel.0429 786111 email : sergio.sadocco@upa.padova.it
 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289