Indennità da 600 euro. Rivolgiti all'Upa per la richiesta

Da mercoledì primo aprile è possibile presentare le domande

Da mercoledì 1 aprile è possibile presentare le domande per l'indennità di 600 euro prevista dal Decreto Cura Italia per gli imprenditori o liberi professionisti.

Le domande verranno accolte in ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento fondi. Ricordiamo che per accedere all’indennità è necessario non essere titolari di un trattamento pensionistico diretto e non avere altre forme di previdenza obbligatoria (ad esclusione della Gestione separata INPS).
Le diverse indennità non sono tra loro cumulabili e non sono riconosciute ai percettori di reddito di cittadinanza.
 
Ci sono due modi per presentare la domanda:
1) tramite il nostro patronato INAPA compilando la scheda qui caricata e scaricabile a fondo pagina e inviandola a: inapa@upa.padova.it  
 
2) in maniera autonoma con il proprio PIN INPS personale.
Se non si è in possesso di PIN si può fare richiesta ottenendo PIN semplificato.
Per informazioni su come ottenere il pin semplificato:
Confartigianato Imprese Padova
Tel 049 8206317
Tel 049 8206331
 
*MA A CHI SPETTA L'INDENNITA' DI 600€?
lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria (imprenditori artigiani, commercianti…)
liberi professionisti e collaboratori coordinati e continuativi
lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
lavoratori agricoli
lavoratori dello spettacolo
 
DA CONFARTIGIANATO ARRIVA UNA PRECISAZIONE
In merito alle richieste di chiarimenti rispetto alla possibilità di accedere all'indennità di 600 euro, prevista per i lavoratori autonomi, da parte di coloro che, pur potendo - in base alle disposizioni del Governo - continuare ad esercitare l'attività, ritengono opportuno sospenderla temporaneamente a fronte del calo o dell'azzeramento della domanda, la risposta è positiva, in quanto l'art. 28 del DL 18/20 in materia di indennità ai lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell'AGO non prevede condizioni per la sua fruibilità, quindi nè la chiusura nè un calo di fatturato: la prestazione in esame è pertanto accessibile dietro domanda all'Istituto da parte dei soggetti indicati dal Decreto, in riconoscimento del generale stato di difficoltà per l'economia del paese dovuto all'emergenza sanitaria in corso. 
L'INPS, nel dare prime indicazioni in materia con il messaggio n. 1288 del 20 marzo, in attesa dell'emanazione nei prossimi giorni della circolare generale, si limita peraltro ad escludere le categorie di lavoratori indicate dalla norma (lavoratori pensionati ed iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria), senza fornire altre indicazioni su eventuali restrizioni della platea. 
 
 
Per informazioni sulla richiesta di indennità: 
Patronato Inapa
tel 049 8206382  - 049 8206326 - 049 8206488 
 
NB. Il Patronato Inapa è sempre in funzione con gli operatori collegati da remoto pronti per presentare le domande di indennità Covid 19. 
Lo fa anche grazie al tuo sostegno! 
Fai anche tu un'erogazione liberale a questo Iban mettendo come causale "Erogazione liberale Patronato Inapa Padova"
IBAN: IT 47 J0306912173100000001482
 

 

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289