Nuova opportunità Gal Patavino per le imprese del settore agroalimentare

Uscito un bando che prevede contributi per investimenti sulla filiera corta

 C'è tempo fino al quattro giugno per partecipare al bando 4.2.1. del Gal Patavino per le aziende del settore agroalimentare che hanno sede nei comuni del Gal (prevalentemente Bassa Padova).

Il Gal infatti prevede, attraverso questo bando, dei contributi per le imprese alimentari che investono in trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Gli investimenti sono finalizzati a favorire l’integrazione verticale e orizzontale di filiera; migliorare gli aspetti tecnologici in funzione di una competitività rivolta al mercato globale; promuovere la qualificazione delle produzioni; aumentare il valore aggiunto delle produzioni.
I settori produttivi per i quali è previsto l'intervento sono:
• Zootecnico (latte vaccino, carni bovine, suine, avicole e uova);
• Vitivinicolo;
• Ortofrutticolo (colture comprese nella OCM Ortofrutta e patate);
• Grandi colture (mais, frumento, soia, orzo, girasole, tabacco, bietola da zucchero);
• Settori minori (olio d’oliva; riso, produzioni di nicchia, cereali e oleoproteaginose minori, sementi, piante da fibra, piante officinali, allevamenti minori, conigli, altre produzioni minori non ricomprese altrimenti).
L’importo stanziato è di € 100.000 (limite minimo di spesa ammissibile) con un contributo del 30% della spesa per le PMI. I progetti devono essere presentati al GAL entro il 04/06/2019.
 
Per maggiori informazioni clicca  qui
 
 
Gal Patavino Scarl, Via Santo Stefano Superiore n. 38, 35043 Monselice (PD)
Tel.: 0429/784872
email: info@galpatavino.it
 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289