Nuova piattaforma di e-learning per le imprese artigiane

E’ frutto di un accordo tra Confartigianato Imprese Padova e Intesa Sanpaolo. L’obiettivo è promuovere lo sviluppo delle imprese e dei loro collaboratori

Roberto Boschetto, presidente di Confartigianato Imprese Padova e Pietro Miraglia, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Formazione, società del Gruppo che da oltre 20 anni realizza iniziative di formazione e perfezionamento professionale, hanno siglato un accordo per lo sviluppo di programmi formativi congiunti.

In particolare, Intesa Sanpaolo Formazione ha sviluppato una piattaforma e-learning, Skills4Business, dedicata agli imprenditori e ai loro collaboratori per favorire lo sviluppo qualitativo delle imprese per cogliere con successo le occasioni generate dai nuovi scenari in un contesto di mercato molto più competitivo.
 
I DATI
 
Una recente indagine della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo evidenzia come le imprese manifatturiere di Padova abbiano attese sulle esportazioni del 2019 superiori alla media nazionale: i dati del primo semestre confermano un buon aumento dell’export provinciale del 2,9% nel primo semestre 2019, corrispondenti ad un incremento di 145 milioni di euro. In particolare tra i settori che esportano di più si segnalano la meccanica (1,6 miliardi di euro), seguita da “life science” (444 milioni di euro), prodotti in metallo (294 milioni di euro), gomma e plastica (284 milioni di euro) e agroalimentare (268 milioni di euro). 
 
Per innalzare il potenziale di crescita e vincere la sfida della produttività sono necessari maggiori investimenti anche di tipo immateriale volti a potenziare per la crescita all’estero, la valorizzazione dei marchi internazionali, il rispetto dell’ambiente e l’innovazione brevettuale. Per realizzare queste strategie è imprescindibile l’attenzione al capitale umano in un contesto in cui è sempre più difficile trovare laureati e diplomati, soprattutto con indirizzo economico, in ingegneria e meccatronica. I possessori di titolo di laurea e post-laurea sono gli unici ad aver ridotto nel Veneto il tasso di disoccupazione tra il 2014 e il 2018 (-2,1%) contro la sostanziale stabilità nelle altre classi di titoli di studio.
 
Nel 2018 in provincia di Padova 24.865 risorse da inserire in azienda sono state di difficile reperimento (32,1% del totale), di queste 12.161 per mancanza di candidati e 9.992 per preparazione inadeguata. Inoltre mancano risorse con qualifica professionale nel campo della meccanica, della ristorazione e del benessere.
 
L'IMPORTANZA DI INVESTIRE NELLA FORMAZIONE
 
Diventa quindi cruciale intensificare le relazioni impresa-scuola anche nelle imprese di minori dimensioni proseguire lungo la strada della formazione, anche per lo sviluppo delle soft skills. Nel 2018 nel Veneto il 33,1% delle imprese investono in formazione interna, nel Padovano il 31,5% contro una media nazionale molto più bassa (25,8%). Nel Padovano le competenze ritenute più importanti dalle imprese sono risultate essere in ordine di valore: flessibilità e adattamento, lavoro in gruppo, lavoro in autonomia, problem solving e capacità di utilizzo delle competenze digitali.
 
Attraverso Skills4Business le imprese artigiane possono accedere a contenuti volti a sensibilizzare e creare consapevolezza sulle strategie più adatte per lo sviluppo del capitale umano acquisendo così nuove competenze con cui rendere l’impresa più forte e ottenere anche un miglioramento tangibile del suo merito creditizio. Questa nuova piattaforma formativa digitale rappresenta un modello di e-learning evoluto ed è stata progettata per offrire agli imprenditori e ai loro collaboratori un’esperienza formativa dinamica e facile con strumenti utili per accelerare il business e acquisire nuove competenze in modo più efficiente ed efficace.
 
LA PIATTAFORMA
 
La piattaforma, www.confartigianato.skills4business.it, mette a disposizione video pillole formative specializzanti, di breve durata, organizzate per tema ed accessibili attraverso device portatili. La formazione diventa quindi “anytime and anywhere”. Gli argomenti trattati vanno dall'apertura del capitale al miglioramento della governance, dal saper comunicare al meglio il valore aziendale e gli aspetti intangibili che lo contraddistinguono, a come relazionarsi al meglio con la banca, dal riconoscere la circular economy quale opportunità per le imprese, al welfare aziendale quale elemento strategico di ingaggio del personale.
 
Per le imprese associate a Confartigianato Padova è previsto un percorso formativo su misura a condizioni vantaggiose e con un più ampio numero di argomenti consultabili.
“Intesa Sanpaolo vuole essere al fianco delle piccole e medie imprese creando valore con azioni concrete. - ha sottolineato Pietro Miraglia - Non solo credito quindi, ma anche e soprattutto sostegno al cambiamento culturale delle aziende, grazie alla formazione, con l’introduzione della nuova piattaforma digitale Skill4Business formarsi diventa facile, i contenuti sono personalizzabili, articolati in video formativi di breve durata, ideati, sviluppati e continuamente aggiornati direttamente con gli artigiani secondo le più avanzate metodologie di apprendimento, per rispondere con una formazione efficace ai bisogni reali di governo del cambiamento culturale e crescita competitiva dell’impresa”.
 
“Con questo accordo, vogliamo dare la possibilità a tutti i nostri associati e ai loro collaboratori di accedere in modo semplice a tanti contenuti utili alla gestione d’impresa, acquisendo così le competenze necessarie per affrontare un contesto economico sempre più complesso – ha spiegato Roberto Boschetto - Uno strumento digitale, come la piattaforma messa a punto da Intesa Sanpaolo, consentirà ai nostri soci di migliorare il proprio business, adeguando le politiche d’impresa a scenari in continua evoluzione”.
 
Per informazioni:
Segreteria generale Confartigianato Imprese Padova
Tel. 049 8206105
 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289