Nuovi contributi in arrivo per le micro imprese che hanno sospeso l'attività in fase covid

La Regione Veneto approva nuovo bando per quattro tipologie di imprese. Domande dal 2 luglio.

La Giunta Regionale del Veneto ha approvato il bando per la concessione di un contributo a fondo perduto alle imprese colpite dagli effetti dell’emergenza Covid-19.

Il bando, a valere sull’azione 3.1.1. del POR FESR 2014-2020, mette a disposizione 20.630.938,85 euro ed è rivolto alle micro e piccole imprese del commercio al dettaglio, commercio al dettaglio e all'ingrosso di autoveicoli, somministrazione di alimenti e bevande e dei servizi alla persona.
 
Condizione essenziale per accedere alle misure è che le imprese siano state oggetto della sospensione dell’attività con DPCM dell’11 marzo 2020.
Tra i requisiti d’accesso per le imprese:
essere in possesso all’11 marzo 2020 del codice Ateco primario e/o secondario previsti dal bando;
avere un fatturato annuo, relativo all’anno 2018, compreso tra 50mila e 500mila euro (dichiarazione IVA 2018 o modello redditi 2018);
avere un numero di addetti non superiore a 9 alla data del 31 dicembre 2019. Attenzione: il numero di addetti è ricavato esclusivamente facendo riferimento al valore medio del totale degli addetti (dipendenti e indipendenti, esclusi i collaboratori) risultante dal Registro delle Imprese  
Il contributo a fondo perduto è così calcolato:
euro 2.000 fissi, a cui si sommano
euro 250 per ogni addetto che supera i 2 (fino a un massimo di 9 addetti)
e, quindi, un massimo di euro 3.750 a impresa.
Le domande di contributo saranno presentate secondo le seguenti fasi: 
Fase 1 prenotazione del contributo attraverso una piattaforma online predisposta dalla Regione: dal 2 al 14 luglio 2020 sarà sufficiente inserire il codice fiscale dell’impresa richiedente. In seguito arriverà all’indirizzo PEC dell’impresa una richiesta di conferma, che dovrà essere data entro il 16 luglio 2020.
Fase 2 formazione dell’elenco provvisorio dei beneficiari: La Regione redige una prima graduatoria provvisoria basata sul rapporto tra numero di addetti e fatturato dell’impresa (NON basata sull’ordine cronologico di arrivo) con l’elenco delle imprese ammesse alla presentazione della domanda.
Fase 3 presentazione della domanda di contributo: le imprese beneficiarie di contributo (quelle della graduatoria) possono procedere all’invio della domanda di erogazione di contributo (un’autocertificazione), che va presentata dall’11 agosto al 2 settembre 2020. I beneficiari riceveranno all’indirizzo PEC dell’impresa il link e un PIN per l’invio della domanda.
Le domande saranno valutate da Avepa che provvederà all’erogazione del contributo in un’unica soluzione.
 
 
 
 
 
Per maggiori informazioni: Sportello Bandi Confartigianato Padova, Valentina Giglio e Kristian Kola, tel. 049 8206124 e 049 8206119, email: valentina.giglio@upa.padova.it
 

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289