POR FESR 2014-2020

Bando per il sostegno a progetti di ricerca con ricercatori nelle imprese. 4,5 milioni di fondi regionali disponibili

La Giunta regionale ha approvato il nuovo Bando POR FESR 2014 – 20120 Azione 1.1.1. per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori. 

 
Il bando dà la possibilità di assumere (con contratto a tempo determinato, indeterminato o apprendistato di alta formazione e ricerca) fino a un massimo di 3 ricercatori in possesso di Laurea Magistrale o Dottorato di Ricerca conseguito in Università italiana o estera con titolo di studio in ambito tecnico scientifico, per progetti realizzati nei seguenti ambiti: ricerca industriale, sviluppo sperimentale, innovazione di processo. In caso di impiego di un ricercatore, il periodo deve essere minimo 12 mesi. In caso di più ricercatori il periodo minimo è di 6 mesi. 
Tra le spese ammissibili rientrano: il costo dei ricercatori per un periodo fino a 18 mesi e una quota parte delle altre spese funzionali all’attività di ricerca: attrezzature specialistiche, consulenza tecnico scientifica, materiali di consumo.
 
Il finanziamento previsto, a fondo perduto, potrà variare tra il 35% e il 70% delle spese ammissibili, a seconda dell’ambito di ricerca del progetto con un intervento minimo di 20.000 euro e un intervento massimo di 350.000 euro.
 
L’inizio dell’attività del ricercatore in azienda è possibile dal giorno successivo alla presentazione della domanda. Le attività di realizzazione del progetto dovranno concludersi entro 18 mesi. 
  
La domanda di contributo dovrà essere presentata tramite il Sistema Informativo Unificato della Regione Veneto (SIU) dalle ore 15.00 del 21 giugno 2019 fino alle ore 17.00 del 6 agosto 2019. 
  
Le proposte progettuali saranno valutate da una apposita Commissione Tecnica di Valutazione composta da 3 esperti nominati dall'Agenzia AVEPA, soggetto delegato dalla Regione alla gestione dei procedimenti amministrativi dei bandi che attuano il POR FESR. Saranno finanziati i progetti positivamente valutati, che saranno ordinati in graduatoria sulla base del punteggio più elevato ottenuto. 
 
Lo sportello bandi di Confartigianato Imprese Padova è a disposizione per l’assistenza e la partecipazione al bando.
 
Per informazioni:
Dott.ssa Valentina Giglio
Tel. 049 8206124 – valentina.giglio@upa.padova.it

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289