Regione Veneto: nuovi incentivi per l'assunzione di giovani

Tre periodi per presentare domanda di contributo

La Regione Veneto, nell’ambito della Programmazione FSE, ha approvato l’Avviso denominato “Bonus occupazionali: incentivi per l’occupazione dei giovani e la stabilizzazione dei dipendenti delle imprese colpite dalla pandemia COVID-19 nella Regione Veneto”.  La dotazione dell’avviso è di 10 milioni di euro e ha come obiettivo quello di incentivare le assunzioni e le trasformazioni dei rapporti di lavoro di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Sono incentivabili:
a) Le assunzioni effettuate con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato full time (sono compresi tra i contratti incentivabili i contratti di apprendistato professionalizzante e i contratti a tempo indeterminato a scopo si somministrazione);
b) Le assunzioni effettuate con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato full time della durata di almeno 12 mesi;
c) Le trasformazioni contrattuali a tempo determinato indeterminato full time delle seguenti tipologie contrattuali: lavoro subordinato a tempo determinato; lavoro intermittente a tempo determinato o indeterminato; contratto di apprendistato professionalizzante.
 
L’importo dell’incentivo varia a seconda della tipologia contrattuale di assunzione/ trasformazione e a seconda del genere del giovane contrattualizzato (min 3.000 max 6.000 euro). Possono presentare domanda le imprese di qualsiasi settore di attività con sede legale e con almeno un’unità produttiva in Veneto e i lavoratori autonomi iscritti all’albo, all’ordine o ad un collegio professionale.
I soggetti richiedenti devono aver proceduto all’assunzione o alla trasformazione a partire dal primo febbraio 2020 e fino al 31 ottobre 2020. L’assunzione o la trasformazione contrattuale devono rappresentare un incremento occupazionale netto.
L’impresa richiedente inoltre, oltre a dover soddisfare tutti i requisiti previsti ordinariamente per poter fruire degli incentivi (cfr. art. 31 d.lgs 150/2015), deve altresì aver esaurito il trattamento di integrazione salariale con causale COVID-19 e non aver in corso proroghe o domande di proroga per l’accesso ad ulteriori periodi di integrazione
Confartigianato Imprese Veneto salariale di cui al DL 34/2020.
La domanda di contributo dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 13:00 di ciascun giorno di scadenza dello sportello:
 
1. 28 luglio 2020 - 27 agosto 2020
2. 1 settembre 2020 - 30 settembre 2020
3. 1 ottobre 2020 - 31 ottobre 2020
 
Per maggiori informazioni. Confartigianato Imprese Padova, 049 8206368 e 049 8206334  
 
 Le domande dovranno essere presentate attraverso il portale che sarà disponibile a partire dal 28 luglio 2020 e accessibile al seguente link cdnbandi.regione.veneto.it/bonusoccupazionale-covid-fse/#/pagina-cortesia:
 
Per maggiori dettagli si rinvia alla documentazione predisposta dalla Regione Veneto cliccando qui 
 

 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289