MUD: prorogata la scadenza

Confartigianato Padova è a disposizione per compilazione e invio

Nella Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019 è stato pubblicato il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 che contiene il modello e le istruzioni per la presentazione del Modello Unico di dichiarazione ambientale.
Vengono introdotte alcune limitate modifiche alle informazioni da trasmettere che riguardano le dichiarazioni presentate dai soggetti che svolgono attività di recupero e trattamento dei rifiuti e i Comuni. Non vi sono modifiche per quanto riguarda i produttori.
Si evidenzia che la scadenza per la presentazione è il 22 giugno.
Infatti, l’art. 6 della Legge 25 gennaio 1994, n. 70 prevede che: “Qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro la data del 1 marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto”.
Per effetto di tale spostamento, i termini per l’adesione al servizio di predisposizione ed invio del MUD organizzato dall’ufficio ambiente di UPA Servizi spa, vengono prorogati al 3 maggio p.v.
 
Tutte le aziende interessate possono scaricare i documenti allegati a questa pagina:
•la scheda riepilogativa dei rifiuti prodotti e smaltiti nell'anno 2018;
•delega per l’invio telematico
La scheda di delega, una volta compilata, dovrà essere fatta pervenire all'Ufficio Ambiente via fax al n. 049 8206529 oppure all'indirizzo mail rifiuti@upa.padova.it, unitamente alle fotocopie della quarta copia dei formulari dei rifiuti, entro e non oltre il 3 maggio 2019.
 
La presentazione del MUD potrà avvenire solo per via telematica (utilizzando il proprio dispositivo di firma digitale) presso il sito www.mudtelematico.it
 
Si ricorda che non saranno raccolti i registri di carico/scarico dei rifiuti perché gli stessi devono rimanere in azienda a disposizione delle autorità preposte in caso di eventuali controlli.
 
COSTI DEL SERVIZIO 
Il servizio, GRATUITO e compreso per quelle aziende che hanno il contratto Net-Ambiente, presenta i seguenti costi: 
Aziende senza dipendenti
Fino a 2 rifiuti: € 150 per gli associati, € 200 per i non associati
Costo per ogni rifiuto in più: € 30 per gli associati e € 35 per i non associati
 
Aziende con dipendenti
Fino a 2 rifiuti: € 200 per gli associati, € 300 per i non associati
Costo per ogni rifiuto in più: € 30 per gli associati, € 35 per i non associati
Per la categoria Pulitintolavanderie: € 100 per gli associati € 150 per i non associati
 
I prezzi suindicati sono al netto dell'IVA e sono esclusi i diritti di segreteria della CCIAA di Padova se dovuti.
 
Per maggiori informazioni: Ufficio Ambiente e sicurezza
rifiuti@upa.padova.it - pec: ambienteesicurezza@upapec.it
Tel.: 0498206311 - 0429786111
Fax: 0498206529

Allegati

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289