SOS ENERGIA

Aperti cinque nuovi sportelli del servizio di Confartigianato Imprese Padova

A più di 10 anni dall’avvio dello Sportello SOS Energia, Confartigianato Padova, in virtù dei risultati raggiunti, della crescente domanda di TUTELA da parte dei consumatori, siano essi aziende o famiglie e non ultimo per il fatto che tra meno di 12 mesi (luglio 2020) si attuerà la piena liberalizzazione del mercato dell’energia, UPA Servizi Spa, in collaborazione con Confartigianato Padova ha deciso di attivare in questi giorni una rete di sportelli SOS Energia, utile a coprire più capillarmente il territorio e a garantire maggior prossimità ed efficacia al servizio.

 
La rete, articolata su due livelli, vedrà uno Sportello SOS Energia a Padova, che seguirà tutte le attività aziendali e farà sintesi dei servizi legati alle famiglie, lasciando agli sportelli territoriali discrezionalità per quanto riguarda i clienti domestici in TUTELA (clienti che fanno rif.to a Servizio Elettrico Nazionale per la fornitura elettrica…).
Nascono cosi, dopo un percorso formativo affrontato con dedizione dai partecipanti, ben 5 nuovi Sportelli SOS Energia Territoriali oltre a Padova (che seguirà Padova, Vigonza e Limena):
1. Este (che seguirà Este, Montagnana, Casale di Scodosia e Monselice);
2. Conselve (che seguirà Conselve, Albignasego e Piove di Sacco);
3. Piazzola sul Brenta (che seguirà Piazzola, Carmignano e Rubano);
4. Camposampiero (che seguirà Camposampiero, Campodarsego, Cittadella e Villa del Conte);
5. Abano Terme (che seguirà Abano e zona Terme).
 
Gli Sportelli Territoriali, nati per costruire relazioni più stabili con le Sedi di UPA Servizi, si ritroveranno ben presto a essere protagonisti delle relazioni con le famiglie e con le aziende dell’area territoriale, muovendosi in modo coordinato e affidandosi alle indicazioni di servizio dello Sportello SOS Energia di Padova.
 
PERCHE FACCIAMO TUTTO QUESTO?
Mancano soltanto 12 mesi alla PIENA LIBERALIZZAZIONE del MERCATO dell’ENERGIA, chiuderà pertanto il MERCATO di TUTELA; questo significa che 3 milioni di piccole imprese e 16 milioni di famiglie devono trovarsi un nuovo fornitore sul Mercato Libero.
Alla luce dell’esperienza di questi anni, grazie anche al supporto di strumenti importanti come il Consorzio CAEM (8000 Aziende in fornitura) e l’Accordo per il Domestico con AIM Energy (25000 Famiglie in fornitura distribuite su 40 Associazioni Provinciali), pensiamo di avere tra le MANI degli STRUMENTI IMPORTANTI, capaci di generare RISPARMIO e di garantire TUTELA per FAMIGLIE e IMPRESE.
Siamo pertanto ad incoraggiarvi nel PORTARE le VOSTRE BOLLETTE per godere dei RISPARMI che con i nostri strumenti possiamo proporvi e chiediamo a tutti coloro che sono già Clienti Domestici di AIM Energy per nostro tramite, o Clienti del Consorzio CAEM, di segnalare questa opportunità a tutti coloro che ritenete opportuno e utile.

A CHI CI RIVOLGIAMO CON QUESTI ACCORDI?
Per il NON Domestico, a tutte le aziende associate o che desiderino esserlo, a seguito di una positiva valutazione di Costi/Benefici derivanti dall’analisi proposta dallo sportello;
Per quanto riguarda il Domestico:
1. A tutti i familiari(*) dei Titolari/Soci delle nostre Aziende;
2. A tutti i collaboratori (e ai loro familiari) delle nostre Aziende;
3. A tutti i Pensionati inscritti all’ANAP;
4. A tutti i collaboratori (e ai loro familiari) del Sistema Confartigianato Padova;
5. A tutti i soggetti referenziati dai soggetti ai punti 1,2,3,4. 
(*) per familiari si intendono di ogni ordine e grado.
 
PERCHE’ INSISTERE SULL’ANALISI DELLA BOLLETTA?
Da più di 10 anni è il punto di forza dello Sportello SOS Energia Confartigianato Padova; analizzare una bolletta significa verificare la coerenza dei parametri di costo applicati, non fermandosi alla materia prima, ma approfondendo tutti gli altri oneri, individuando costi occulti e fornendo un percorso per risolvere il problema rappresentando al proprio associato, il potenziale e personale risparmio ottenibile.
Questa modalità di lavoro trova nel confronto con le aziende, il proprio sbocco naturale mentre per le famiglie (DOMESTICO) per fortuna le cose si semplificano molto.
Avendo a disposizione un accordo che si basa sulla tutela, la determinazione del risparmio per tutti coloro che hanno il fornitore elettrico e gas in tutela è banalmente il -20% del Costo Materia Prima elettrico e -18% del Costo Materia Prima gas con un Risparmio Annuo di circa 120 Euro; siamo pertanto CERTI di garantire un RISPARMIO a tutti coloro che si rivolgeranno a ciascuno degli sportelli territoriali, che vi metteranno a disposizione un’offerta dedicata.
Se diversamente ci sono famiglie che hanno già le forniture sul mercato libero, le bollette vanno analizzate per determinare il risparmio dallo sportello di Padova e sapendo che molto spesso i risparmi individuati sono superiori alla Tutela (200 – 300 Euro/anno), lo sportello territoriale provvede a veicolare il risparmio calcolato insieme con l’offerta personalizzata.   
 
SIAMO CERTI CHE IL MERCATO DI TUTELA CHIUDE?
E’ di questi giorni la presa di posizione molto netta da parte dell’Autority per l’Energia (ARERA) sulla possibilità di prorogare ulteriormente la TUTELA.
ARERA si ritiene impegnata nel dare corso alla piena liberalizzazione del Mercato dell’Energia; per raggiungere questo obiettivo ha messo in campo una serie di azioni tese a dare piena consapevolezza ai consumatori.
Lo sviluppo dello Sportello per il consumatore, utile per gestire reclami e per il servizio di conciliazione con il fornitore, il portale offerte per individuare delle potenziali offerte sul mercato libero, le offerte Placet, offerte stabilite dall’Autority a parte la tariffa della Materia Prima, sono solo alcune delle iniziative che potete approfondire cliccando su questo link https://www.arera.it/it/consumatori/finetutela.htm#
Il link successivo è un video di ARERA che pubblicizza il Portale Offerte https://youtu.be/lHlPTX0MbWs
 
Infine, ARERA comunica da mesi con tutti i Clienti Domestici e NON, tramite le bollette di Servizio Elettrico Nazionale, il testo tratto dal sito dell’ARERA dice:
 
Gentile Cliente,
la legge sulla concorrenza 124/17, come da ultimo modificata, stabilisce che dal 1 luglio 2020 tutti i clienti di energia elettrica e gas trovino contratti di fornitura SOLO sul mercato libero.
Da quella data i contratti come il Suo, con prezzi aggiornati dall'Autorità, non saranno più disponibili: è quindi importante informarsi per tempo sulle novità e le opportunità previste, anche consultando il sito dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) www.arera.it o chiamando il numero verde 800 166 654.
Pertanto, senza indugio, rivolgetevi alle nostre Sedi, contattateci o inviateci una mail con le bollette che volete analizzare; saremo ben lieti di proporvi le nostre OFFERTE e comunicarvi i possibili RISPARMI.
 
Per informazioni:
RETE Sportelli SOS Energia Confartigianato Padova
Ing. Simone Baruffa
Tel 049/8206385 Fax 049/8206400
Cell 340/3413817 e-mail energia@upa.padova.it
 

Ufficio stampa e media

Progetti di rete

Scopri i progetti dell'Unione Provinciale Artigiani di Padova

© Unione Provinciale Artigiani Padova, Piazza de Gasperi 22, Via Masini 6, tel. 049 8206311 - 049 8206154, c.f. 80008710289